Tenuta Berroni

Un ritorno alla storia e all'atmosfera magica del regale Piemonte settecentesco di ispirazione tipicamente francese

Comune:Racconigi
Regione: Piemonte e Valle d'Aosta
tenuta berroni 6
scuderie berroni
tenuta berroni eventi 2
tenuta berroni 27
tenuta berroni 26
tenuta berroni 25
tenuta berroni 24
tenuta berroni 23
tenuta berroni 22
tenuta berroni 20
tenuta berroni 19
tenuta berroni 18
tenuta berroni 17
tenuta berroni 16
tenuta berroni 15
tenuta berroni 14
tenuta berroni 13
tenuta berroni 12
tenuta berroni 11
tenuta berroni 10
tenuta berroni 9
tenuta berroni 8
tenuta berroni 7
tenuta berroni 5
tenuta berroni 4
tenuta berroni 3
tenuta berroni 2
Tenuta Berroni 1
Villa_berroni_salone
villa_berroni_sala
villa_berroni_prato
villa_berroni_matrimoni
Villa_berroni_gazebo
villa_berroni

Contatta la dimora

La Tenuta Berroni

La Tenuta fu costruita nel 1773 come dimora di villeggiatura per il nobile De Laugier; dotata di uno splendido parco, una cappella e alcuni edifici rurali, era una villa isolata di campagna. La Tenuta era del tutto autosufficiente.

La villa presenta al suo interno splendide decorazioni e antichi arredi; gli arredi furono commissionati ai numerosi artisti che lavoravano per il Castello di Racconigi. Oggi la Contessa di Castelbarco Visconti guida la visita attraverso gli eleganti locali della Villa: la Sala Rossa, la Sala da Pranzo, la Galleria, la Camera di Carlo Alberto, la Camera Blu e la Camera dei Guardaroba.

Visitare Villa Berroni

Il complesso architettonico di ispirazione tipicamente francese, accoglie e guida i visitatori attraverso una galleria di alti e antichissimi alberi alla riscoperta dei sapori dei tempi passati. La visita è divertente, sembra di tornare indietro nel tempo e che gli antichi abitanti siano appena usciti a fare una passeggiata, lasciando le loro cose in ogni stanza: la tavola preparata per una cena elegante, le camere da letto con i vestiti d’epoca e le suppellettili sparse in grazioso disordine. Stupendo il grande salone d'Onore su due piani (su disegno del Borra con stucchi comaschi e luganesi) che accoglie all'ingresso il visitatore.

Il Parco

Il parco deve la sua forma attuale a successive riqualificazioni che hanno interessato l'intera tenuta fin dai primi dell'ottocento quando, l'illustre paesaggista di Corte, Giacomo Pregliasco, mise mano all'anonimo progetto del parco rielaborandolo in forme romantiche (1819) e conferendogli quel discreto fascino che ancora oggi si apprezza durante le comode passeggiate lungo le sponde del laghetto al riparo delle alte fronde di alberi pluricentenari.

Sono molte e interessanti le essenze che ne popolano i vialetti ed i prati: stupenda la fioritura di massa dei narcisi selvatici, di violette odorose e di primule. A maggio è la volta dei mughetti e della bella collezione di peonie erbacee e più tardi delle rare peonie arboree. Tante le rose antiche inglesi che, complice la passione della padrona di casa, aumentano di anno in anno e inebriano con il loro intenso profumo ogni angolo in cui trovano riparo.

Location per matrimoni ed eventi vicino Torino

la tenuta il luogo ideale per qualunque cerimonia. Con cura viene preso in considerazione ogni dettaglio in modo da creare un ricevimento indimenticabile e magico. I ricevimenti vengono costruiti attorno agli sposi con particolare attenzione ai loro desideri ed ai loro sogni: la professionalità dei collaboratori li renderà unici ed irripetibili. La Tenuta Berroni rappresenta la scelta ideale per chi vuole celebrare il proprio ricevimento o matrimonio in un luogo di grande charme alle porte di Torino.

Salone d’onore: 60 persone sedute, salone con riscaldamento
Salone dalle volte a botte: 300 persone sedute, salone con riscaldamento
Tensostruttura: 250 persone sedute
Porticato vista piscina: 120 persone sedute

Soggiornare alla Tenuta

Scuderie BerroniNel complesso architettonico della Tenuta I Berroni, oltre alle quattro cascine agricole che la circondano, fu costruita anche la corte di San Giorgio, dedicata alle scuderie, ricovero delle carrozze e appartamenti del cocchiere. Il celebre architetto Carlo Ceppi, le ammodernò e rese più piacevoli gli alloggi dei palafrenieri. ​La proprietà attuale ha ristrutturato con gusto gli alloggi del personale e li ha destinati a dei soggiorni di piccoli nuclei famigliari, con particolare attenzione alla privacy e alla quiete. ​

Sono due appartamenti di circa 90 mq ciascuno, composti da un ampio salotto con angolo cottura, una camera da letto con vista panoramica e un ampio bagno. Condividono un giardino privato con possibilità di parcheggio, un'entrata al pian terreno, una scalinata ed un corridoio. I vincoli della Sovrintendenza ai Beni architettonici, non hanno permesso l'adeguamento al superamento delle barriere architettoniche.

Responsabile: Contessa Alessandra di Castelbarco

Luoghi d'interesse nelle vicinanze

Castello di Racconigi 

Posti letto:4
Saloni per eventi:2
Posti per eventi:300
Saloni per matrimoni:3