• IT | EN

Villa di Corliano

Vacanze nella storia
Cerca nel sito
Cerca nel sito
Ricerca Avanzata
Nessun prodotto trovato 0 results
Your search results

Contatta la Dimora

Villa di Corliano a San Giuliano Terme

È una villa storica del XV secolo decorata esternamente con graffiti cinquecenteschi tipici del manierismo fiorentino e custodisce nei suoi ambienti interni pregevoli affreschi di Andrea Boscoli (1592) e di Nicola Matraini (1750).

È parte di un più ampio complesso monumentale composto dalla cappella gentilizia, dalla fattoria (costruita dall’architetto Ignazio Pellegrini nel 1755), dal frantoio, dalle scuderie, dalla coffehouse e da un parco di sublime fascino di circa 3 ettari che conta alcune piante secolari e racchiuso entro la cinta muraria.

La Villa di Corliano è riconosciuta come una delle più prestigiose ville rinascimentali della Toscana.

Oggi location esclusiva dove trovare ospitalità durante viaggi e vacanze o dove organizzare eventi privati, ricevimenti e matrimoni.

La storia di Villa di Corliano

Gli Agostini Venerosi della Seta acquistarono il borgo di Corliano il 17 giugno 1536 per 1500 fiorini dagli Spini di Firenze, che vi avevano intrapreso lavori fin dalla prima metà del XV secolo sui ruderi del castello dei Pagano e della villa dei Venulei, patroni della colonia pisana che nel 92 d.C. avevano costruito l’acquedotto di Caldaccoli e le Terme di Pisa.

Ottimo esempio di quel vigore economico che investì l’aristocrazia pisana nel XVI secolo la villa di Corliano nel 1616 veniva descritta dal fiorentino Vincenzo Pitti come “il più bel palazzo che sia dintorno a Pisa”.

L’aspetto attuale si deve ad un intervento della seconda metà del settecento condotto dall’architetto Ignazio Pellegrini, più volte chiamato dalla committenza pisana, come dimostrano i suoi numerosi incarichi a ridisegnare le “facies” di molte residenze della campagna circostante.

La facciata, la cui compatta struttura cinquecentesca era originariamente decorata a graffiti, fu arricchita da cornici, nicchie e finte aperture che rompono la scatola muraria.

Il risultato è una sorta di diaframma che collega l’esterno con l’interno, decorato nel 1593 dal pittore Andrea Boscoli con scene mitologiche, allegorie dei mesi e segni zodiacali.

Alla seconda metà del Settecento risale il riassetto del giardino, in cui dimorano piante secolari, già segnalate dal Targioni Tozzetti, mentre nel 1898 parte del giardino venne trasformato in parco romantico.

La villa è tuttora proprietà dei conti e patrizi pisani Agostini Venerosi della Seta.

I servizi: ospitalità, location eventi e matrimoni in Toscana

prezzo Dimora al giorno : da 1000€
prezzo Dimora a settimana : da 5000€
prezzo camera al giorno : da 70€
prezzo camera a settimana: da 490€

Colazione : A buffet 5 euro
Brunch : A buffet 15 euro
Pranzo : da 25 euro al ristorante
Aperitivo : 5 euro in caffetteria
Cena : da 20 euro per ospiti Relais

Internet
Animali ammessi
Parco o giardino
Bedrooms: 12
Posti Letto: 25
Saloni Per Eventi: 3
Posti Per Eventi: 400
Set In Esterni: Si
Set In Interni: Si
Set In Giardino: Si
Accessibilità Mezzi Per Eventi: Si
Indirizzo: Via Statale Abetone Rigoli, 50
Regione:
Cap: 56017
Paese: Italia

Contatta la Dimora

Compare Listings