Villa degli Azzoni Avogadro

Comune:Silea
Regione: Veneto
villa degli azzoni avogadro bivai
bivai 11
bivai 10
bivai 9
bivai 5
bivai 4
bivai 3
bivai 2
bivai 1
villa degli azzoni appartamento 4
villa degli azzoni avogadro 2
villa degli azzoni avogadro
villa degli azzoni appartamento 3
villa degli azzoni appartamento 2
villa degli azzoni appartamento

Contatta la dimora

Villa degli Azzoni Avogadro

L'edificio fu costruito attorno al diciassettesimo secolo e si presenta ora con le trasformazioni e l'ampliamento eseguiti nel secolo scorso dal c.te Rizzolino degli Azzoni Avogadro. La villa fu eretta sulle rovine di un antico castello formato da tre torri collocate a triangolo e unite con una grossa muraglia di merli.  Entro la prima cinta di mura si trovavano due vie munite di forti ripari che a destra ed a sinistra conducevano alla sommità della collina ove sorgeva il mastio del castello. Per questo la torre veniva chiamata il bivio da cui venne poi il nome di Bivai. Il castello di Bivai sostenne a varie riprese assalti e devastazioni in parecchie delle quali sofferse assai, in special modo nell'assedio che fecce Ezzelino da Romano, il quale preso dalle virtù guerriere di Giorgio Teupone che ne vegliava le difese lo fece suo capitano. Signori del castello di Bivai erano i Teuponi, i quali possedevano anche il castello di Bolpere presso la villa di Formicano. I Teuponi erano discendenti di Teupo, capitano dei Goti, il quale venne a Feltre nel 407 A.d et non ritenendo punto del barbaro e del crudele, scrisse Daniele Tomitano, vi fu ben voluto et ebbe numerose prole. I Teuponi diedero costantemente alla patria eccellenti guerrieri e generosi benefattori. Pietro Teupone fu con i Feltrini alla prima crociata e Georgia Teupone fu capitano valoroso a Padova, Vicenza, Verona e altrove ai servizi di Ezzelino da Romano. Il Cav. Giovanni Teupone fu l'ultimo di codesta famiglia, lasciò alla chiesa di S.Vittore la Chiusa e fecce nella Cattedrale di Feltre egregie donazioni che sussistono ancora. I Teuponi appartenevano alla frazione Guelfa. Nella villa era conservata una ricca e completa raccolta di minerali e di modelli di gesso dei funghi della zona. Il Conte Carlo Avogadro degli Azzoni fu nominato primo Sindaco di Santa Giustina durante durante le prime elezioni comunali del Regno d'Italia il 7 ottobre 1866.

I Servizi

E' possibile affittare la villa per: - Convegni con sala per 90 ospiti - Matrimoni 120 posti con 2 sale - Meeting aziendali - Avvenimenti importanti

Prezzi:

A partire da 1500 Euro

Soggiorni

E' possibile soggiornare in 8 appartamenti per un totale di 22 posti letto.

Prezzi:

- Appartamento per 4 persone: 120 Euro a notte

Altre dimore nella regione

Con gli stessi servizi

Per le stesse esperienze

Servizi

Esperienze

Piscina
Parco giardino
disabili
Set esterni
Set interni
Set giardino
Posti letto:22
Posti per eventi:200