Villa Ines

Comune:Romano d'Ezzelino
Regione: Veneto
villa ines esterni
villa ines scala
villa ines salotto 4
villa ines salotto 3
villa ines salotto 2
villa ines salotto
villa ines prospetto
villa ines pianoforte
villa ines cucina
villa ines camera 3
villa ines camera 2
villa ines camera
villa ines barchessa
villa ines affresco 2
villa ines affresco
villa ines vacanze veneto
villa ines servizi
villa ines romano ezzelino vicenza
villa ines parco
villa ines ospitalita veneto
villa ines matrimoni in villa veneta
villa ines dimora storica veneto
villa ines camera matrimoniale
villa ines camera doppia
villa ines bagno

Contatta la dimora

Villa Ines a Romano d'Ezzelino

L'edificio rappresenta un significativo esempio di architettura ottocentesca fortemente caratterizzato da un impronta rinascimentale di gusto veneto come la bella serliana centrale e l'alto zoccolo di bugnato a fasce. La facciata, rigidamente simmetrica, presenta il settore centrale appena aggettante rispetto alle pareti.

Al piano terreno, si apre il portone d'ingresso incorniciato da un bugnato rustico ed affiancato alla sommità da due oculi. Il portone è sormontato al piano nobile dalla serliana centrale. Le finestre, monofore in tutto l'edificio, sono ad arco incorniciato con pietra bianca.

L'interno della villa è stato realizzato secondo lo schema caratteristico di molte ville venete. Il salone al piano terra, affiancato da quattro laterali, è collegato con il salone e le sale del piano nobile mediante uno scalone in marmo chiaro impreziosito da una ringhiera in ghisa a tralci di fiori. Sono da segnalare nei saloni centrali e nelle sale laterali le pitture a tempera dei soffitti che delineano riquadri decorati con motivi floreali in armonia con la destinazione d'uso della villa quale abitazione per soggiorni estivi. I pavimenti sono in battuta alla veneta o "palladiana" a graniglia media, oppure sono realizzati in listoni di abete di notevole larghezza come si può notare nella biblioteca.

La villa, in accordo alle esigenze agricole dell'epoca è completata da una vasta cantina dotata di due pozzi e pavimento inclinato per la raccolta del vino e da un vasto granaio da cui è possibile ammirare la forte struttura delle travature in legno della copertura. Nella cucina, posta nella vecchia casa patronale è visibile il vecchio camino sorretto lateralmente da due prigioni in pietra veneta.

La storia di Villa Ines

La Villa Chilesotti - Benetti, nota come Villa Ines, è situata lungo la vecchia strada suburbana che univa, nei secoli scorsi, le sponde del fiume Brenta con quelle del Piave tra i comuni di Romano Alto e di Pove. Le prime notizie storiche della vecchia casa padronale, desunte dall'archivio del museo di Asolo e dall'archivio parrocchiale di Romano, risalgono al 1640.

Dopo varie ristrutturazioni, eseguite nel 1700 dalla famiglia Zambelli, la villa viene acquistata, verso la fine del 1700, dal Conte Giusti che fa edificare accanto alla vecchia casa padronale la villa attuale. La villa è anche conosciuta come Villa Chilesotti essendo stata abitata, dopo i Giusti, dal noto musicista bassanese che vi morì.

Dopo la Prima Guerra Mondiale Villa Ines è di proprietà della famiglia Benetti.

I servizi: ospitalità e location eventi in Veneto

Villa Ines offre la possibilità di affittare la Villa Padronale, da inizio Maggio a fine Ottobre. Sono disponibili 4 stanze (8 posti letto: 3 letti doppi e due singoli), tre bagni, cucina, sala da pranzo, due salotti ed il giardino della villa.

Altre dimore nella regione

Con gli stessi servizi

Servizi

Animali ammessi
Parco giardino
Posti letto:8
Saloni per eventi:50