Villa Mastrangelo

Comune:Colli del Tronto
Regione: Marche

Contatta la dimora

Villa Mastrangelo

Villa Mastrangelo è situata sulle colline picene lungo la Salaria, l'antica strada del Sale. Situata tra San Benedetto del Tronto ed Ascoli, è un punto fondamentale non solo di collegamento ma anche di dialogo tra la costa e l'entroterra marchigiano.

La dimora esprime la perfetta regolarità, delle forme tipiche del Neoclassico. Viene menzionata in varie pubblicazioni e volumi come la “villa ottocentesca dalle forme leggiadre ed eleganti, dalle piacevoli proporzioni, immersa in un paesaggio agreste nel verde delle colline”.

Situata posizione dominante, a mezza collina, ha una vista completa sulla valle sottostante, sulle montagne e sui paesi medievali circostanti.

La costruzione risale attorno al 1840. La leggenda narra che un nobile ascolano, Giacinto Mucciarelli, ne predispose la costruzione su di una collina per non perdere di vista la nobildonna che viveva in una villa nella vallata sottostante, oggi resort di lusso. Incaricato della costruzione fu l’architetto Ignazio Cantalamessa senior di Colli del Tronto, le cui opere si possono ammirare nella vicina Ascoli Piceno (Fontana dei Cani ecc..).

Non ha subito alcuna trasformazione dall’impostazione originale. Tutti gli ambienti furono decorati in varia misura; le opere pittoricamente più complesse ed interessanti sono attribuibili a Raffaele Fogliardi, autore delle decorazioni in villa Sacconi, Cavaceppo e della sala della pinacoteca di Ascoli.

Il palazzo si erge su tre piani.
Il piano terra dispone di due stanze affrescate, una cucina, una cantina con per la conservazione di vini.
Al primo ci sono tre stanze da letto, una cucina , un corridoio, un salottino e un salone affrescato con accesso ad una terrazza con vista sulla vallata.
Al secondo piano, invece, c’è la mansarda, una stanza da letto e la cappella. Di particolare bellezza è la scalinata in stile neoclassico.

Il Giardino di Villa Mastrangelo

La villa è immersa in un parco suddiviso in giardino, frutteto con pozzo e uliveto. Alcune fonti attribuiscono la sua progettazione al botanico ascolano Antonio Orsini. L’ingresso è caratterizzato da una aiuola circolare centrale.
La villa si apre con due viali di cipressi bassi ed è ombreggiata da alberi ad alto fusto (Pinus halepensis)
Sparsi nelle diverse zone del giardino cespugli di rose e limoni , mentre nel prato a sud è presente una palma (Washingtonia filifera) ed altre essenze per lo più autoctone tra le quali palme nane (Cycas revoluta) e tigli (Tilia).
Addossate ai pilastri del porticato, emergono alcune piante rampicanti tra cui il gelsomino (Jasminum).

I Servizi

Servizi fotografici e rirpese cinematografiche: Aperti a servizi fotografici, riprese TV e cinematografiche.

Pernotto: Offriamo tutto il piano terra(Solo periodi primaverili estivi in quanto non riscaldato). (X2 camere da letto, per un totale di 5 posti letto). Wifi su quasi tutto il piano.

Eventi: Aperto ad ogni tipologia di evento. Capienza da concordare in base al progetto. Non offriamo servizi catering e logistici

Visite:
E' possibile visitare sia il parco che la dimora, per gruppi di minimo 10 persone.
Il costo è gratuito, sarebbe gradita semplicemente una offerta. 

Altre dimore nella regione

Con gli stessi servizi

Per le stesse esperienze

Servizi

Esperienze

Parco giardino
Set esterni
Set interni
Set giardino
Posti letto:5