• IT | EN

Le Dimore del Quartetto

La rete che valorizza giovani quartetti d'archi e dimore storiche in un'economia circolare
Cerca nel sito
Cerca nel sito
Ricerca Avanzata
Nessun prodotto trovato 0 results
Your search results

Le Dimore del Quartetto

Posted by user1131 on Luglio 18, 2017
| 0

Le Dimore del Quartetto è un’impresa sociale che sostiene giovani quartetti d’archi e ensemble di musica da camera internazionali nell’avvio alla carriera e valorizza il patrimonio europeo di dimore storiche.

Nata nel 2015 da un’idea di Francesca Moncada, Le Dimore del Quartetto si sviluppa a partire da un semplice scambio: alla vigilia di un impegno artistico, i musicisti sono ospitati gratuitamente in una dimora per massimo una settimana e, in cambio, durante il periodo di residenza offrono un concerto ai proprietari. In questa economia circolare, le dimore diventano una risorsa preziosa per i quartetti e viceversa: si creano occasioni di incontro in luoghi inconsueti e in territori spesso decentrati, riportando in vita spazi non pienamente utilizzati e avvicinando un nuovo pubblico alla musica da camera.

Oggi, Le Dimore del Quartetto, con una rete consolidata nell’ambito musicale e del patrimonio artistico, si occupa di progettualità attraverso l’organizzazione di

  • festival e itinerari di viaggio volti a scoprire e valorizzare i territori e la musica da camera
  • masterclass, corsi di perfezionamento e percorsi di formazione per musicisti
  • progetti didattici per scuole primarie e secondarie e università
  • formazione e attività di team-building per aziende
  • residenze e concerti in dimore storiche e altri luoghi di interesse culturale

Clicca qui per scoprire di più su tutti i progetti.

quartetti sono selezionati da Simone Gramaglia, viola del Quartetto di Cremona. Le Dimore del Quartetto, inoltre, collabora con i principali concorsi e accademie di musica da camera in Europa, oltre che con le più importanti società per concerti italiane, con lo scopo di garantire l’inserimento di una nuova generazione di ensemble nelle stagioni musicali. La rete di dimore è sviluppata in collaborazione con ADSI -Associazione Dimore Storiche Italiane, FAI – Fondo Ambiente Italiano, European Historic Houses, Fundación de Casas Históricas y Singulares, Historic Houses UK, Ambasciate e Istituti di Cultura in tutta Europa.

Le Dimore del Quartetto si contraddistingue e trova forza nella propria capacità di fare rete con attori locali, nazionali ed internazionali, generando valore condiviso. Attraverso attività diversificate e innovative, Le Dimore del Quartetto è in grado di trasformarsi e rispondere di volta in volta ai nuovi bisogni emersi in campo culturale e non solo, mantenendo fede alla propria mission di sostegno ai giovani ensemble, diffusione della musica da camera e valorizzazione del patrimonio culturale.

Nel 2017, l’attività de Le Dimore del Quartetto è presentata alla Camera dei Deputati, su invito della Commissione Cultura, nell’ambito dell’indagine “Buone pratiche di diffusione culturale“.
Nel 2018, l’organizzazione è selezionata per il programma “Innovazione Culturale” della Fondazione Cariplo.
Nel 2019, Le Dimore del Quartetto vince lo ​European Heritage Award / Europa Nostra Award​ nella categoria “Educazione, Formazione e Sensibilizzazione”.
Nel 2020, il progetto MUSA – European young MUsicians soft Skills Alliance de Le Dimore del Quartetto, volto a potenziare le capacità imprenditoriali dei musicisti, è selezionato per il programma Erasmus+ dell’Unione Europea. Nello stesso anno, Le Dimore del Quartetto viene presentata come Project of Influence selezionato da The Best in Heritage.

Le Dimore del Quartetto è stata presentata come case study di imprenditorialità e innovazione culturale nell’ambito dei corsi di Management dei Beni Culturali all’Università Bocconi, SDA Bocconi School of Management, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e per il Master in “Progettazione e accesso ai fondi europei per la Cultura, la Creatività e il Multimediale” dell’Università degli Studi di Perugia.

  • Le ultime notizie

  • Guida d’Italia

    Guide-italia Placeholder
    Guide-italia
  • CERCA NEL SITO