Villa Angarano

Villa Angarano è una maestosa villa palladiana di Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, che appartiene ed è tutt’ora abitata dalle sorelle Bianchi Michiel, discendenti da un’antica famiglia dogale.

Il progetto della villa è inserito nei “Quattro Libri dell’Architettura” (1570) di Andrea Palladio, che così la descrive: “E’ questo luogo celebre per i preciosi vini, che vi si fanno, e per li frutti che vi vengono, e molto più per la cortesia del padrone”.

Fu nel 1548 che Giacomo Angarano commissionò al suo illustre amico Andrea Palladio l’edificazione dell’attuale prestigiosa villa concepita, non solo come azienda agricola, ma anche come luogo di soggiorno.

I lavori iniziarono nel 1556, ma il corpo centrale rimase incompiuto. Di Palladiano nell’attuale struttura rimangono le barchesse che si chiudono sul corpo centrale d’impianto tipicamente barocco.

Quest’ultimo fu costruito tra la fine del Seicento e ultimato nei primi del Settecento dall’architetto veneziano Domenico Margutti, allievo di Baldassare Longhena.

La fronte della barchessa di destra ospita la Chiesetta gentilizia di S. Maria Maddalena, anch’essa attribuita al Margutti.

Le statue presenti nel complesso sono diciotto. Di queste, quattro si trovano all’interno della Chiesetta, rappresentano soggetti sacri e sono attribuite ad uno scultore di notevole pregio artistico, Giacomo Cassetti detto il Marinali (1682-1750).

Nel 1996 la Villa viene inclusa nella lista dei siti italiani patrimonio dell’UNESCO.


Villa Angarano è una maestosa villa palladiana di Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, che appartiene ed è tutt’ora abitata dalle sorelle Bianchi Michiel, discendenti da un’antica famiglia dogale.

Il progetto della villa è inserito nei “Quattro Libri dell’Architettura” (1570) di Andrea Palladio, che così la descrive: “E’ questo luogo celebre per i preciosi vini, che vi si fanno, e per li frutti che vi vengono, e molto più per la cortesia del padrone”.

Fu nel 1548 che Giacomo Angarano commissionò al suo illustre amico Andrea Palladio l’edificazione dell’attuale prestigiosa villa concepita, non solo come azienda agricola, ma anche come luogo di soggiorno.

I lavori iniziarono nel 1556, ma il corpo centrale rimase incompiuto. Di Palladiano nell’attuale struttura rimangono le barchesse che si chiudono sul corpo centrale d’impianto tipicamente barocco.

Quest’ultimo fu costruito tra la fine del Seicento e ultimato nei primi del Settecento dall’architetto veneziano Domenico Margutti, allievo di Baldassare Longhena.

La fronte della barchessa di destra ospita la Chiesetta gentilizia di S. Maria Maddalena, anch’essa attribuita al Margutti.

Le statue presenti nel complesso sono diciotto. Di queste, quattro si trovano all’interno della Chiesetta, rappresentano soggetti sacri e sono attribuite ad uno scultore di notevole pregio artistico, Giacomo Cassetti detto il Marinali (1682-1750).

Nel 1996 la Villa viene inclusa nella lista dei siti italiani patrimonio dell’UNESCO.


Vendita prodotti enogastronomici:

Villa Angarano è anche cantina vitivinicola. Si producono vini della DOC Breganze, quali Angarano rosso, Breganze Merlot DOC, Angarano Bianco Breganze Vespaiolo DOC e San Biagio Breganze Torcolato Riserva DOC.

Si aggiungono Quare di Angarano Cabernet Sauvignon IGT, Ca’ Michiel Veneto Chardonnay IGT e 5 Sisters Veneto Rosato IGT. Oltre al vino, si produce Olio Extra Vergine di Oliva.

Prezzi per eventi: da concordare

Visite: minimo 4 persone.

Compreso nella visita: calice di vino e assaggio dell’olio extravergine di oliva di nostra produzione.

Visite di gruppo: da minimo 10 persone, orario da concordare con arricchimento della degustazione. € 15,00 a persona.

Visita personalizzata: da concordare


Servizi Offerti :
Vacanze
Location Eventi Aziendali
Location Eventi Privati
Location Eventi Culturali
Location Matrimoni
Visite Culturali
Enogastronomia

Caratteristiche Generali

  • Piscina :
  • Wellness SPA :
  • Accessibilità Disabili :
  • Internet :
  • Animali ammessi :
  • Parco o Giardino :

Ospitalità

  • Numero Camere : Dato n.d.
  • Posti Letto : Dato n.d.
  • Prezzo Dimora al giorno : Dato n.d.
  • Prezzo Dimora a settimana : Dato n.d.
  • Prezzo camera al giorno : Dato n.d.
  • Prezzo camera a settimana : Dato n.d.

Eventi e Matrimoni

  • Saloni : Dato n.d.
  • Posti a sedere : Dato n.d.

Visite

  • Costo Biglietto : 12€
  • Giorni : Mar,Gio
  • Orari : 10.00/12.00
  • Bookshop :
  • Visita con Guida :
Villa Angarano

Regione : Veneto

Provincia : VI

Comune : Bassano del Grappa

Indirizzo : Contrà Corte Sant'Eusebio, 15

C.A.P. : 36061

Sito Web
Visita Sito Web
Info

Luoghi d’interesse nelle vicinanze:

Passeggiata e ciclovia lungo il fiume Brenta
Centro storico di Bassano del Grappa e il Ponte Vecchio di Andrea Palladio (2 km)
Centro storico e Castello di Marostica (8 km)
Nove, la Città della Ceramica (8 km)
Centro storico di Asolo e la Rocca (20 km)
Possagno, la Gipsoteca, il Tempio e la Casa di Antonio Canova (20 km)
Centro storico di Castelfranco Veneto e la città murata (25 km)
Tomba della famiglia Brion disegnata da Carlo Scarpa (25 km)
Altipiano di Asiago (50 km)
Sacrario Militare del Monte Grappa – Cima Grappa (50 km)


Vuoi Contattare la dimora? compila il form con le informazioni richieste (nessuna commissione è prevista dalla prenotazione tramite questo sito)

Non sono ancora presenti commenti su questa Dimora


Hai Visitato la Dimora? compila il form e facci avere un tuo commento

Scopri le più belle Dimore d'Italia : Veneto

  • 300 mila visitatori per la Giornata Nazionale dell’A.D.S.I. 2018

    Roma, giugno  2018 – Grande successo nel tradizionale appuntamento di primavera con la Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane: Domenica 27 maggio A.D.S.I ha aperto oltre 400 residenze d’epoca, castelli, ville, casali, cortili e giardini in tutt'Italia a centinaia di migliaia di visitatori e turisti italiani e stranieri. Le Dimore storiche aperte nell'anno - [...]
    Vai alla News
  • Siena, dal ‘200 al ‘400 La Collezione Salini

    Grande successo per la mostra sulla Collezione Salini svoltasi dal 15 giugno al 15 settembre  presso i Magazzini del Sale di Palazzo Pubblico; una raccolta di opere d’arte senesi davvero eccezionale, circa 150 “pezzi” tra dipinti, sculture, oreficerie e maioliche. Le opere sono state presentate nei suggestivi locali dei Magazzini per ricreare lo stile e l’atmosfera del Castello di - [...]
    Vai alla News