• IT | EN

Palazzo Duse Masin

Una dimora storica di charme nel centro di Padova
Cerca nel sito
Cerca nel sito
Ricerca Avanzata
Nessun prodotto trovato 0 results
Your search results

Palazzo Duse Masin

Città:
Regione:
€ 104 / giorno

Contatta la Dimora

Palazzo Duse Masin

L’edificio ha origini seicentesche. Nel 1817 Palazzo Duse Masin viene decorato da un equipe di artisti di altissimo livello coordinati da Giuseppe Borsato e comprendente Pietro Moro, Giovanni Carlo Bevilacqua, Francesco Hayez e Sebastiano Santi, nonché Giovanni Battista Lucchesi per la realizzazione degli stucchi. Sono i migliori artisti del tempo nel campo della decorazione di interni, i quali hanno già al loro attivo prestigiose commissioni come la decorazione di Palazzo Reale a Venezia e quella dell’appartamento di Eugenio di Beauharnais a Villa Pisani a Stra.

Storia del Palazzo

Il Palazzo, originariamente, era costituito da quattro abitazioni singole che, nel XVII secolo, vengono riunite in un edificio unico come si può vedere da un disegno del Prato della Valle eseguito agli inizi del settecento su istanza del cellenario del monastero di Santa Giustina, oggi nell’archivio di Stato di Padova.

Nel 1776 la veduta di Prato della Valle che Francesco Piranesi realizza costituisce una testimonianza storica importante perchè permette di formulare un’ipotesi sulla struttura del palazzo prima dell’ampliamento ottocentesco.

La tipologia della facciata, in particolare per quanto riguarda la presenza delle tre porte architravate sormontate dal timpano, lascia presumere un origine tardo manieristica dell’edificio.

Il Palazzo, come appare ancora oggi, viene ulteriormente modificato su richiesta di Bernardo Duse Masin nel 1816 e viene accolta dall’architetto Antonio Noale per conto della commissione d’Ornato. L’intervento sulla facciata è assai essenziale e ispirato puramente ai principi di simmetria e razionalità. L’unica eccezione, di car